“Room” narra la storia di una giovane ragazza rapita e segregata per diversi anni da un uomo psicopatico che ne abusa regolarmente. In questi anni Joy (premio Oscar a Brie Larson) ha dato alla luce Jack (Jacob Tremblay), incapace di capire cosa sia il mondo proprio perchè non è mai uscito dalle mura della “stanza”.

Ma cosa accadrebbe se i due riuscissero a fuggire e a mettere fine a questo dannato incubo? Come sarebbe il mondo? E’ possibile essere di nuovo felici? Divisa in due fasi, la pellicola passa da essere una sorta di thriller nella prima parte fino ad essere più introspettivo e “drammatico” nella seconda; osannato dalla critica non riesce a convincermi troppo, pur avendo una trama a tratti avvincente ma che non riesce purtroppo a decollare appieno.

 

TITOLO: Room.

GENERE: Drammatico / Thriller.

REGIA: Lenny Abrahamson.

CAST PRINCIPALE: Brie Larson, Jacob Tremblay, Joan Allen, William H. Macy.

ANNO: 2015.

DURATA: 118 min.

VALUTAZIONE: 7-/10.

CURIOSITA’: Brie Larson si è isolata per un mese nella sua casa senza né telefono né internet per riuscire ad entrare al meglio nella parte.

QUOTE: “Ti piacerà. Cosa? Il mondo!”. 

Rubrica a cura di Thomas Poletti – silenzioinsala.tumblr.com

 

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.