Rinviato a giudizio il 73enne di Clusone in carcere da qualche settimana con l’accusa di incendio doloso.

È stato rinviato a giudizio per incendio doloso il 73enne di Clusone, L.B. le iniziali. L’uomo è stato arrestato nelle scorse settimane con l’accusa di essere il piromane che ha appiccato l’ennesimo rogo nella zona compresa tra il Ponte del Costone e il Pizzo Frol a Ponte Nossa (leggi l’articolo qui).

Il rinvio a giudizio non riguarda l’ultimo rogo ma altri sette incendi avvenuti nella zona tra il dicembre 2014 e l’aprile 2015. Il pensionato, tramite il suo avvocato, aveva chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato (ottenendo, in caso di condanna, lo sconto di un terzo della pena), il tutto subordinato a una perizia psichiatrica.

Il Giudice dell’udienza preliminare ha però respinto la richiesta e lo ha rinviato a giudizio per incendio doloso con udienza di smistamento fissata nel maggio 2018.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.