“Avventure in Biblioteca”, a Fiorano tornano in scena gli Amici sul Serio con una commedia avventurosa per ragazzi e adolescenti dai 7 anni in su.

Di nuovo in scena, per divertire, divertirsi ed educare. E’ in programma sabato 23 marzo alle 20.45 nella Sala della Comunità di Fiorano al Serio lo spettacolo teatrale “Avventure in Biblioteca”, commedia avventurosa per ragazzi e adolescenti dai 7 anni in su.

Lo spettacolo, di cui sono autori Filippo Mussi, Serena e Laura Arosio, è l’ennesimo impegno della compagnia amatoriale di Fiorano gli “Amici sul Serio” che per il terzo anno consecutivo propone una prima messa in scena nell’ambito del festival di letteratura per ragazzi “La Vallata dei Libri Bambini”, giunto alla sesta edizione ed in programma sino al 31 marzo.

“Gli attori sono per la metà adulti e per l’altra metà ragazzi (dai 7 ai 13 anni) – spiega la regista Viviana Valsecchi – ai quali vogliamo dare fiducia in un’ottica di concreta inclusione. La genesi della compagnia risale al 2008 quando un gruppo di genitori si mise in gioco e in scena per divertire i propri figli. Quei figli ora sono cresciuti, ma lo spirito e l’entusiasmo sono gli stessi”.

Il copione racconta di una Biblioteca che ha poco successo ed addirittura arriva a non aver alcun iscritto. Sindaco, assessore e bibliotecario si arrovellano per una soluzione, ma a suggerire l’idea utile sarà la donna delle pulizie: vietare l’ingresso in Biblioteca ai ragazzi. Essi, incuriositi, finiranno per volerci entrare di nascosto, scoprendo il magico mondo dei libri. “Nella nostra versione teatrale – aggiunge Valsecchi – abbiamo scelto alcuni testi specifici che “prenderanno vita”: Guglielmo e Mabruk di Mino Milani (al quale è dedicato il Festival in corso), Mio nonno era un ciliegio di Angela Nanetti e Cavoletti di Bruxelles, da La mia famiglia e altri disastri di Bernard Friot”.

“L’opera – si legge nella presentazione – è rivolta ai ragazzi e agli adolescenti per avvicinarli al teatro in modo abile e convincente. Con il pretesto di vietare loro di accedere alla biblioteca del paese, li si ingolosisce sino a renderli clandestini e a vivere di persona le pagine dei libri. Oggi l’appetito a leggere è sostituito dalla tecnologia dei mezzi rapidi di informazione e consultazione; troppo rapidi e altrettanto superficiali; sicché, il messaggio a sfogliare i capitoli e le parole raccolte nei libri diventa l’avvertimento positivo a fermarsi per capire, emozionarsi, riflettere e godere dell’universo che gli stessi contengono”. Le scenografie sono curate da Mauro Corlazzoli, Patrizia Gusmini ed Elena Perola, mentre l’assistenza tecnica è affidata a Jacopo, Nicolò e Francesco Quistini. Sul palco saliranno gli attori Damiano Abbadni, Mauro Corlazzoli, Sofia El Boujidy, Dario Fratus, Patrizia Gusmini, Massimiliano Irranca, Marialuisa Mazzoleni, Noemi Mazzoleni, Timoteo Mazzoleni, Elena Perola, Makhtar Sine, Viviana Valsecchi, Cristina e Sofia Vermi. La serata è ad ingresso libero.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.