Palio degli asini, Fiera e celebrazioni solenni: Songavazzo in festa per la Madonna del Carmine.

Il paese di Songavazzo

Un week end speciale per il piccolo borgo di Songavazzo: il 20 e 21 luglio torna la tradizionale Festa del Carmine che la comunità locale celebra da sempre con grande devozione.

La chiesa parrocchiale

Sin dagli albori – la tradizione risalirebbe al 1732, anno di realizzazione della splendida statua fantoniana – la Beata Vergine del Carmelo, è il fulcro assoluto dei festeggiamenti. Vestito con il prezioso manto recentemente restaurato, ed esposto presso la la Chiesa Parrocchiale già una settimana prima, il simulacro ligneo è un assoluto capolavoro della scultura bergamasca del XVIII secolo. E come ogni anno, il terzo fine settimana di luglio, sacro e profano si fonderanno per le vie del paese.

Il programma

Sabato è il giorno dedicato al divertimento. A partire dalle 15 decine di bancarelle dalla merceologia svariata, hobbisti ed ambulanti, esporranno i propri prodotti lungo Via Veneto, la strada che attraversa per intero l’area urbana e raggiunge la zona del Centro sportivo Comunale. “Siamo ormai arrivati ormai alla 25a edizione della Fiera ed il numero delle bancarelle e dei gazebo è prossimo a 70. Dolciumi, alimentari ma anche artigianato artistico, tessuti, pelletteria, vestiario bigiotteria, gonfiabili, pony e tanto altro caratterizzeranno l’offerta di quest’anno – spiegano gli organizzatori del Comune, che hanno lavorato con il prezioso supporto dell’ Ufficio turistico Borghi Presolana di Promoserio -“. La fiera sarà animata dalla voce di Leslie Abbadini ( zona Vicolo Caffè), dal duo Luca e Sofia (Bar Palù) dallo sfrenato Zumba fitness di Giusy Gaiti e dal karaoke ( Bar Derby).

A partire dalle 19 presso l’Area feste di Via Toselli sarà attivo il servizio cucina con le gustose pietanze della tradizione seriana, mentre a partire dalle 19.30, accompagnata dalla banda, è prevista la sfilata d’onore del gonfalone che darà inizio al celebre Palio degli asini. Otto i fantini in gara  sul percorso ricavato all’interno del campo di calcio. Si tratta di una gara non competitiva apprezzata in particolare dai bimbi e dalle famiglie, nella quale il divertimento prevale sull’agonismo , senza che gli animali, soggetti a controllo veterinario, subiscano alcun tipo maltrattamento.  A fine serata la magia dei fuochi pirotecnici. 

Domenica 21 è invece il giorno della festa religiosa. Alle 17.30, accompagnata dalla Corale Don Angelo Covelli, si terrà la solenne concelebrazione liturgica nella 287ma ricorrenza della donazione della Statua fantoniana alla Parrocchia di San Bartolomeo. Al termine della Messa poi, la Vergine sarà condotta a braccia in processione per le vie del centro storico sino al rientro in Chiesa ed all’atto di affidamento collettivo alla Madonna del Carmine per l’anno a venire proclamato dal parroco Don Ivan Dogana. Come da tradizione saranno  presenti il sindaco Covelli e la giunta mentre sono attese altre autorità locali.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.