Dal 16 novembre Babbo Natale e la sua Casa Bergamasca aspettano grandi e piccini a Gromo.

Il conto alla rovescia è iniziato: mancano due settimane all’arrivo di Babbo Natale in Val Seriana. Da sabato 16 dicembre Babbo Natale tornerà in Val Seriana ed aprirà la sua Casa Bergamasca nell’incantevole borgo di Gromo, all’interno di Palazzo Cattaneo, dimora quattrocentesca che si affaccia sulla piazza del municipio.

In questi giorni è al lavoro lo staff della Fattoria Ariete (che da 13 anni organizza la residenza di Babbo Natale con l’apprezzamento di decine di migliaia di visitatori), la direzione artistica di Roman Ceroni ed il coordinamento di Mauro Abbadini.

“Gromo è uno dei “Borghi più belli d’Italia – spiega Roman – e non è un caso che il Touring Club Italiano abbia assegnato a questo centro dell’Alta Val Seriana l’ambita Bandiera Arancione. Lo scorso anno Babbo Natale si è trovato a suo agio ed anche le famiglie hanno espresso grandi apprezzamenti, per un contesto ideale e a misura di bambino”.

A Palazzo Cattaneo i bambini potranno scrivere la propria letterina e consegnarla nelle mani di Babbo Natale in persona, posando con lui liberamente per un’immagine ricordo. Quella del 2019 sarà un’edizione speciale, diffusa in tutto l’abitato, a cominciare dal Castello Ginami, dove saranno attivi i folletti e, soprattutto, i laboratori in cui realizzare piccoli lavoretti natalizi da portare a casa, ricordando la magica atmosfera delle montagne orobiche. “Non mancherà la possibilità di salutare gli
animali della Fattoria – “ aggiunge Abbadini – così come quella di visitare
il MAP, il Museo delle Armi e delle Pergamene, ed il Museo Naturalistico
degli animali delle Orobie. Due collezioni che raccontano con reperti unici la storia delle operose comunità di un tempo”.

Tutto il borgo sarà vestito a festa e lungo le vie i negozi ospiteranno i mercatini. Luci, fuochi, gli amici Elfi e tante sorprese creeranno un contesto unico per passare pomeriggi memorabili.

Sabato 16 novembre alle 14 la Casa Bergamasca di Babbo Natale spalancherà le sue porte e sarà aperta ogni sabato e domenica. Il “Concorso della Letterina” assegnerà a sorteggio fra tutti i visitatori gite gratuite (con tutta la propria classe!) alla Fattoria Didattica Ariete di Gorno e alle miniere della Valle del Riso.

La Casa Bergamasca di Babbo Natale sarà aperta nei fine settimana sino al 22 dicembre, con aperture straordinarie anche martedì 24 dicembre (vigilia di Natale) e giovedì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano. Info complete su www.lacasabergamascadibabbonatale.it e al numero 347.3240391.

Tutti i diritti riservati ©

Articoli correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.