info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Bergamo: operative sette aziende per la fornitura di ossigeno a domicilio
Cronaca

Bergamo: operative sette aziende per la fornitura di ossigeno a domicilio

Bergamo: sette aziende operative per la fornitura di ossigeno liquido al domicilio dei pazienti grazie agli accordi con ATS.

Riorganizzata da ieri la fornitura di ossigeno liquido a domicilio in tutta la provincia di Bergamo. Questo grazie alla collaborazione di ATS con le principali aziende produttrici di ossigeno liquido.

Fondamentale l’operatività delle Forze dell’Ordine, Carabinieri e Vigili del Fuoco in primis, con la Protezione civile e con le quattordici Unità territoriali per l’Emergenza sociale.

“I sette principali fornitori italiani hanno condiviso una suddivisione del territorio provinciale in altrettante zone e ognuna di esse è responsabile della fornitura in una singola zona – spiega il dottor Arrigo Paciello, responsabile del Servizio farmaceutico dell’Agenzia di Tutela della Salute -“.

Questo permette alle sette aziende la gestione di un’unica porzione di territorio, rendendo meno dispersivo e più rapido ed efficiente il servizio.

In conseguenza il farmacista che ordina la bombola avrà un’unica azienda da riferimento, evitando sovrapposizioni e migliorando l’efficacia del servizio nel suo complesso.

La richiesta dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo è che le forniture avvengano nel giro di 24 ore nelle situazioni meno gravi e in 12 ore nei casi urgenti.

Tutti i diritti riservati ©

5 Commenti

  • Cris ha detto:

    Visto che c’è molta gente che ha difficoltà nel capire cosa è essenziale, questo è essenziale, non la plastica o la gomma.

  • Cris ha detto:

    Giusto, ci sono anche 1000 aziende che hanno modificato il codice per poter tenere aperto le produzioni, inoltre sotto la voce plastica ci sono anche quell8 che producono maniglie ,giochi, e altre cose, oggi tutti aperti,.

  • Gommolo ha detto:

    Purtroppo la plastica é entrata MOLTO pesantemente nella nostra vita, e difficilmente ne uscirà ormai. Ma senza di essa il mondo non sarebbe lo stesso, non é cattiva la plastica siamo cattivi noi quando ce ne disfiamo senza riciclarla nel modo esatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
La Regione Lombardia sospende alcune tasse regionali fino al 31...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!