info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Il sindaco di Nembro sul bambino positivo: “Abituiamoci a convivere con queste situazioni”
Cronaca, NEMBRO Bassa Valle

Il sindaco di Nembro sul bambino positivo: “Abituiamoci a convivere con queste situazioni”

Il sindaco di Nembro sul bambino del CRE positivo al Covid-19: "Abituiamoci a convivere con queste situazioni".

Non è mancato a tardare il messaggio rivolto alla cittadinanza da parte del sindaco di Nembro Claudio Cancelli che ha commentato la notizia del bambino risultato positivo al tampone. Il primo cittadino ha spiegato che un bambino che frequentava il CRE di Nembro è risultato positivo al COVID-19 a seguito di un tampone effettuato a seguito di accesso al Pronto Soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. 

Tamponi e sorveglianza per i contatti stretti

“Immediatamente – scrive Cancelli – è stata avvertita ATS ossia l’azienda di tutela della salute di Bergamo che ha attivato tutte le procedure previste in questo caso. Il bambino, i ragazzi appartenenti al gruppo in cui era inserito e il loro educatore sono stati controllati con i tamponi e comunque messi in isolamento. I genitori invece sono stati avvisati e vengono seguiti dal servizio di prevenzione. È quindi scattato il sistema di sorveglianza per i contatti stretti del bambino positivo e la procedura di isolamento vedrà alla fine la verifica dopo 14 giorni con un successivo tampone. In ogni caso, i bambini non presentano sintomi”.

Il CRE prosegue

Il sindaco ha inoltre voluto ribadire quanto già detto in un video comunicato dal Curato don Matteo Cella.

“A parte il gruppo in cui si è presentato il caso – continua Cancelli -, il resto del CRE prosegue. Vengono infatti sempre seguite le linee guida che prevedono tra le altre cose: il controllo all’inizio dell’attività quotidiana, piccoli gruppi con un numero ridotto di bambini, gruppi che rimangono costanti e non si mischiano con altri, e un educatore fisso. Tutto ciò permette di evitare l’eventuale diffusione del contagio e di poter intervenire in maniera puntuale qualora necessario”.

Dobbiamo abituarci a convivere con queste situazioni

Inoltre il sindaco ha aggiunto: “Dobbiamo abituarci a convivere con queste situazioni. Immaginatevi a settembre con la ripresa delle scuole dove potrà accadere che un alunno risulti positivo o con l’avvio in questi mesi delle attività produttive: dovremo sapere rispettare tutte le precauzioni che ci vengono indicate da ATS, sorvegliare le persone che possono presentare sintomi, intervenire con l’isolamento e i controlli. È molto positivo il fatto che ATS riesce in questo momento a ben seguire i casi che si presentano e i contatti che hanno avuto. Dobbiamo mantenerci vigili e attenti, senza cadere nell’ansia. Impariamo piuttosto a comportarci in modo da ridurre i rischi per noi e per gli altri.

A tal proposito, Regione Lombardia ha tolto l’obbligo di usare la mascherina quando si è all’aperto e distanti dagli altri. Rimane invece l’obbligo quando si è al chiuso o non si rispetta la distanza di sicurezza e vige sempre l’obbligo di portarla con sé. Una precauzione in più è solo una possibilità in più di buona salute per noi e per gli altri. Non dobbiamo rischiare di sprecare le fatiche che finora abbiamo fatto: i prossimi mesi saranno molto importanti. Siamo fiduciosi ma attenti”.

Tutti i diritti riservati ©

6 Commenti

  • ... ha detto:

    Dopo aver letto le parole del sindaco, sono più sereno “rilassato” . Resta il fatto che quando lui si ammalo di Covid, il tampone etc gli venne fatto subito, io ho dovuto aspettare 4 mesi…

    • . ha detto:

      Sarebbe inoltre interessante conoscere l’importo €, presi dal comune di Nembro per i morti a causa del Covid, dal nostro governo.

  • Suardi mara ha detto:

    Buon giorno a tutti, è stato scritto su l’eco di bg l’ammontare in euro per ogni comune, …ad ogni modo sono ancora soldi nostri pagati profumatamente con le tasse.
    Perciò il governo non ci ha dato proprio niente.

  • ... ha detto:

    Ok, ma per chi non legge il l’eco come me.
    Quale é l’importo? Datosi che lei lo ha letto a quanto pare…

    • ... ha detto:

      Buona notte a tutti, io sto ancora aspettando un lettore del l’eco (tipo la signora Mara…) che mi faccia gentilmente sapere un cifra.
      Grazie.

  • Marco ha detto:

    Il cre prosegue, lasciamo che i bambini infettino i genitori ed i nonni, magari li piangiamo dopo non è un problema…Cancelli sei un mito….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Migliaia di euro spariti per un clic sulla mail: attenzione...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!