info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Politica > Sanità, in Lombardia manca il Dirigente dell’Unità Organizzativa Rete Territoriale
Politica

Sanità, in Lombardia manca il Dirigente dell’Unità Organizzativa Rete Territoriale

In Lombardia manca il Dirigente dell’Unità Organizzativa Rete Territoriale e il consigliere Carretta interroga Gallera.

In Lombardia, la regione più colpita d’Italia dalla pandemia di Covid-19, si è pronti ad affrontare l’autunno e l’inverno dal punto di vista dell’organizzazione sanitaria territoriale? Secondo il consigliere regionale Niccolò Carretta no. Perché? Semplice. Manca la nomina del Dirigente dell’Unità Organizzativa Rete Territoriale, una figura determinate nella gestione dell’ambito sanitario. Così Carretta, già noto per le sue battaglie sulla trasparenza nella gestione Covid-19 da parte della giunta Fontana, ha di nuovo interrogato l’assessore Gallera.

A riguardo Carretta spiega: “Sul sito internet di Regione Lombardia nella sezione della Direzione Generale Welfare sembrerebbero non esserci nuovi sviluppi e sotto la voce di “Dirigente dell’Unità Organizzativa Rete Territoriale” compare ancora il nome del dott. Giovanni Rozzoni che però, risulterebbe in pensione dal primo giorno di settembre”.

Niccolò Carretta, consigliere regionale di Azione insieme alla collega Elisabetta Strada (LCE) ha depositato lunedì pomeriggio un’interrogazione per chiedere a Gallera e all’Assessorato alla Sanità, le motivazioni per cui, nonostante “le competenze fondamentali e delicate in capo all’Unità Organizzativa Rete Territoriale, non sia stato attribuito l’incarico di Dirigente, se dal 01/09/2020 colui che ricopriva tale incarico è andato in pensione”.

Superficialità che preoccupa

Il consigliere primo firmatario dell’iniziativa Carretta dichiara: “L’attenzione e la cura al territorio che la Giunta regionale dichiara sui giornali e sui social sembrerebbe non trovare corrispondenza nelle sue azioni concrete: sono due settimane che l’UO è senza dirigente e questa mancanza di visione e superficialità con cui Regione Lombardia sta trattando la Sanità mi spaventa e preoccupa. Con questa ITR chiediamo, inoltre, se Regione Lombardia intenda nominare un Dirigente dell’UO in tempi brevi, ma soprattutto chi, in queste settimane ha fatto, sta facendo e farà le veci di questa figura strategica e fondamentale per il monitoraggio della situazione sanitaria nei diversi territori della Lombardia”.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Sospetti positivi a scuola: cosa deve fare la scuola, cosa...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!