info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Aule più ampie, servizio mensa e trasporto in sicurezza: buona la ripartenza delle scuole dell’obbligo a Gandino
Cronaca, GANDINO Val Gandino

Aule più ampie, servizio mensa e trasporto in sicurezza: buona la ripartenza delle scuole dell’obbligo a Gandino

Un primo bilancio positivo per quanto riguarda la ripresa delle scuole dell'obbligo a Gandino: trasporto scolastico in sicurezza con fermate differenziate, servizio mensa assicurato, aule spaziose e distanziamento tra studenti.

Dati positivi che fanno tirare un sospiro di sollievo: la ripresa delle scuole a Gandino, in seguito alla delicata questione legata all’emergenza sanitaria, è partita con il piede giusto grazie ad un ottimo lavoro di squadra. Le prime settimane di apertura sono state certamente le più delicate, tante erano le incognite e l’attenzione era puntata sui numerosi protocolli rivolti all’arginare il contagio del Covid 19. L’assessorato all’istruzione del comune di Gandino, guidato da Rosaria Picinali, ha tracciato un primo provvisorio bilancio dell’attività scolastica svolta sin dalla scorsa primavera per garantire il diritto allo studio ai ragazzi delle scuole dell’obbligo del paese.

Le dichiarazioni dell’assessore Rosaria Picinali

“Nuovi spazi ed orari, grande lavoro di squadra per garantire mensa e trasporto scolastico – spiega Picinali -. Per quanto riguarda la scuola primaria, non vi sono particolari problemi relativi agli spazi: le aule sono ampie e questo ha consentito di gestire al meglio il distanziamento tra gli alunni. Abbiamo studiato un piano di ingresso separato per i vari studenti, anche grazie all’utilizzo delle uscite di emergenza laterali. Inoltre, per ottimizzare il tutto, sono stati modificati gli orari di ingresso e uscita. Le classi da 27 ore settimanali hanno un solo rientro pomeridiano, mentre quelle da trenta ne hanno due”.

Per quanto riguarda la questione della mensa scolastica, il servizio ha ripreso lunedì 5 ottobre grazie al servizio Lunch Box in classe. “Purtroppo le nuove restrizioni non hanno consentito l’utilizzo degli spazi della scuola materna; in questo caso sarebbero sorte diverse difficoltà per quanto riguarda il trasferimento degli alunni dalla scuola alla materna e viceversa. I ragazzi della primaria che aderiscono al servizio mensa consumano il pasto direttamente in classe. A tutti i ragazzi della primaria e secondaria di primo grado, inoltre, abbiamo fornito una borraccia personalizzata: un chiaro messaggio di sostenibilità e un ulteriore aiuto per evitare spostamenti. Anche la scuola materna ha mantenuto il servizio mensa per chi ne usufruisce nei giorni senza il rientro pomeridiano”.

Il servizio del trasporto scolastico

Organizzato al meglio anche il trasporto scolastico: “Devo smentire categoricamente – prosegue l’assessore Picinali – supposti ammassamenti sui mezzi di trasporto scolastico comunali. Abbiamo studiato al meglio le fermate, considerando il fatto che alcuni studenti devono partire prima da casa visto che alla scuola secondaria di primo grado la campanella suona alle 7.50”.

Alla scuola secondaria di Gandino/Cazzano sono stati svolti dei lavori per ottimizzare al meglio lo spazio: alcune pareti divisorie sono state abbattute in modo da utilizzare anche altre aule non utilizzate.

“Le nuove aule – conclude Picinali – possono ospitare in sicurezza tutti gli studenti. Ovviamente questi lavori hanno comportato vari costi e qualche disagio. Le pulizie, invece, sono state eseguite dal personale scolastico che ringrazio. Tenendo in considerazione il calo demografico della nostra comunità, le aule sono state studiate secondo un’ottica futuristica: ci saranno quindi meno aule, ma molto più ampie”.

Tutti i diritti riservati©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Gli operai stanno lavorando sui tralicci in modo da migliorare...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!