info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Gori sul nuovo Dpcm: “Si scarica responsabilità sui sindaci”
Cronaca

Gori sul nuovo Dpcm: “Si scarica responsabilità sui sindaci”

Il commento del sindaco di Bergamo Giorgio Gori sul nuovo Dpcm: "Non accetto lo scarico di responsabilità sui sindaci".

Arriva poco prima delle 23 di questa intensa domenica politica il commento di Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, sul nuovo Dpcm. Gori è in totale disaccordo con la decisione del premier Giuseppe Conte di far decidere ai sindaci il coprifuoco.

Il commento di Gori

Nel testo del nuovo DPCM, illustrato questa sera in tv dal Presidente del Consiglio Conte, si prevede che i sindaci…

Gepostet von Giorgio Gori am Sonntag, 18. Oktober 2020

Nel testo del nuovo DPCM, illustrato questa sera in tv dal Presidente del Consiglio Conte, si prevede che i sindaci dispongano dopo le 21 la chiusura di vie e piazze dove si possono creare assembramenti, fatta salva la possibilità di deflusso e di accesso per chi deve raggiungere esercizi commerciali o abitazioni private. È una previsione non concordata con i rappresentanti dei sindaci, mai discussa negli incontri che si sono tenuti con il Governo fino a stamattina, e che i sindaci giudicano non realizzabile con le sole forze di polizia locale a loro disposizione.
Condivido dunque la posizione del presidente dell’Anci, il sindaco di Bari Antonio Decaro, rilanciata in queste ore da moltissimi altri sindaci:
“La norma inserita dal governo nel DPCM sembra avere il solo obiettivo di scaricare sulle
spalle dei sindaci la responsabilita’ del coprifuoco. Questo non lo accettiamo. Ci saranno le forze dell’ordine a controllare le aree pubbliche in cui sara’ vietato l’ingresso e a riconoscere residenti e avventori dei locali? I cittadini non si sposteranno da una piazza a un’altra? Nei momenti difficili le istituzioni si assumono le responsabilita’ non le scaricano su altre istituzioni con cui
lealmente dovrebbero collaborare. I sindaci sono abituati ad assumersi le loro responsabilita’. Vorremmo che tutte le istituzioni facessero lo stesso”.
Condivido pertanto, insieme agli altri sindaci, la richiesta al Governo che la disposizione sia stralciata dal DPCM. Nell’attuale formulazione è infatti inapplicabile.

2 Commenti

  • Luca Bergamaschi ha detto:

    il vero problema di Gori è piazzale alpini e la stazione….come posso dare fastidio ai mie elettori??

  • giorgio ha detto:

    Normalmente non si fanno gli stessi errori, prima si è centralizzato, adesso si decentra Fontana e Gallera non sono stati la soluzione, prenda un dolce peso chi non deve ascoltare i social ma può relazionarsi e forse è meglio che non si lamenta se la spagna non è fake.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Articolo precedente
Il tracciamento per chi segnala di avere febbre è già...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!