info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cultura > Il noto street artist Millo dipingerà a Nembro ad un anno dalla pandemia
Cultura, NEMBRO Bassa Valle

Il noto street artist Millo dipingerà a Nembro ad un anno dalla pandemia

Millo dipinge Nembro a un anno dal primo lockdown. In occasione di questo primo anniversario, lo street artist sarà al lavoro nel paese della bergamasca durante le riprese del documentario Attraverso i Muri – storie al tempo della pandemia.

Trascorso più di un anno da quando la pandemia legata alla diffusione del Covid-19 è esplosa in Italia e nel mondo, MNEO – Archivio Italiano della Memoria torna a Nembro, paese simbolo dell’emergenza, dal 10 al 18 aprile 2021, per concludere le riprese del progetto MNEO4COVID, iniziate nell’aprile del 2020, che daranno vita al film documentario
Attraverso i muri – storie al tempo della pandemia, basato su oltre 180 video testimonianze raccolte e coprodotto da Puntodoc.

In questa occasione le telecamere di MNEO non saranno più puntate verso i volti e le parole dei cittadini di Nembro, come avvenne lo scorso anno, ma saranno invece focalizzate sul lavoro di Millo, noto street artist italiano, che proprio in quei giorni realizzerà uno dei suoi murales a Nembro. Intervenendo su due pareti individuate insieme al Comune – partner attivo del progetto – Millo realizzerà un’opera dal titolo La Forza della Comunità, tema calzante e che ben rispecchia l’attitudine e la volontà dei cittadini di Nembro, che colpiti dal virus nella sua forma più severa, hanno trovato lo spirito per unirsi, stringersi e supportarsi. In quei mesi di fronte all’isolamento, alla paura e alla solitudine, all’insicurezza per la propria salute e per la sorte dei propri familiari, l’amministrazione ha cercato di fornire una visione che dotasse di senso e di significato ciò che veniva fatto e di offrire una speranza per il tempo futuro. E tutto ciò è avvenuto grazie alla partecipazione di tantissimi volontari “spontanei”, di associazioni e di gruppi: ognuno, a suo modo,
tracciava la rotta convergendo insieme, quasi senza parlarsi.

La resilienza è il frutto della storia di una comunità e della sua capacità di mantenere una direzione di senso nella tempesta. L’iniziativa parte dalla forza propulsiva di MNEO che, recentemente costituitosi Associazione Culturale e di Promozione Sociale, ha deciso di contattare diversi artisti. La richiesta avanzata è stata quella di interpretare, attraverso la propria sensibilità e i propri strumenti, i 6 capitoli che raccontano le diverse facce dell’emergenza sanitaria, dando vita a 6 diverse performance che faranno da contrappunto al susseguirsi di storie, volti e ricordi dei protagonisti del
lungometraggio.

Lo staff di MNEO sarà presente sul posto per le riprese durante tutto il lasso di tempo che l’artista impiegherà a completare il suo lavoro. L’iniziativa è organizzata da MNEO – Archivio Italiano della Memoria, grazie al supporto del
Comune di Nembro. Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, nasce a Mesagne in provincia di Brindisi nel 1979.
Frequenta a Mesagne il liceo scientifico e conseguito il diploma si trasferisce a Pescara dove si laureerà con il massimo dei voti presso la facoltà di Architettura. Da sempre appassionato e instancabile disegnatore, dopo gli studi porta avanti una personale ricerca estetica nel campo della pittura, concentrandosi sul rapporto tra lo spazio e l’individuo, muovendosi dalla micro alla macroscala. Nell’ultima decade Millo si focalizza sulla produzione di opere murarie di grandi dimensioni che lo porteranno a dipingere in tutto il mondo.

Le opere di Millo

Le sue opere oggi sono visibili in: Cina, India, Australia, Thailandia, Nuova Zelanda, Cile, Argentina, Bolivia, Polinesia Francese, Messico, California, Canada, Inghilterra, Spagna, Portogallo, Marocco, Olanda, Belgio, Svizzera, Austria, Lussemburgo, Germania, Svezia, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Polonia, Slovacchia, Lituania, Ungheria, Ucraina, Russia, Bielorussia, Georgia, Cipro, Grecia, ed Italia.

Nel 2014 Vince il bando internazionale B.Art arte in Barriera, grazie al quale realizza nella sola città di Torino tredici murales. Nel 2016 realizza il primo murales di grandi dimensioni a Shaghai. Nel 2017 realizza il murales più grande dell’Asia nella città di Shanghai. Oltre ad una produzione che vanta oltre 120 opere murarie disseminate in tutti i continenti, le sue opere su tela sono state esibite a Londra, Chicago, Rio De Janeiro, Parigi, Los Angeles, Miami,
Roma e Milano.

Inoltre i suoi lavori su tela, fanno parte di due collezioni permanenti: Urban Nation Museum for urban contemporary art, a Berlino e dello Straat Museum for graffiti and street art, ad Amsterdam. MNEO – Archivio Italiano della Memoria è un Associazione Culturale e di Promozione Sociale che dal 2008 si fonda su un lavoro di produzione e archiviazione video iniziato da Puntodoc; negli anni ha raccolto circa 600 interviste video inedite a personaggi della cultura, dello spettacolo, della società civile, dello sport e a testimoni di grandi eventi della storia del nostro Paese. Alla produzione
di questi video inediti, che è tutt’ora in corso, si è inoltre aggiunta l’acquisizione di un fondo di oltre 500 ore di filmati in pellicola (35 e 16 mm) che raccontano la storia italiana dall’inizio del ‘900 agli anni Settanta, tra guerre, costume, sport, industria, moda, società.

Dal 2020, in concomitanza con l’esplosione dell’emergenza sanitaria, MNEO si è dedicato alla realizzazione di un film documentario sulla pandemia, raccogliendo oltre 180 testimonianze video in tutta Italia.

2 Commenti

  • ⁉️ ha detto:

    E approntare/allestire un centro per Vaccinazioni a Nembro, no nèh⁉️
    Meglio far fare km in viaggi per Vaccinarsi alla gente, tanto…❗

  • Tone d. S. ha detto:

    Ma quest’opera sarà realizzata a GRATIS giusto, senza alcun esborso per le casse comunali?
    Perché nel caso contrario, sarebbe giusto far anche sapere cosa é costata in totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Sgomberata abitazione a Casnigo priva dei requisiti di abitabilità. Adiacente...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!