info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Doppio intervento del soccorso alpino a Valbondione
Cronaca, VALBONDIONE Alta Valle

Doppio intervento del soccorso alpino a Valbondione

Doppio intervento del soccorso alpino a Valbondione: recuperati due escursionisti infortunati in quota.

Due interventi oggi, sabato 8 maggio 2021, per la Stazione del Soccorso Alpino di Valbondione, VI Delegazione Orobica. Intorno alle 13:00 il primo allertamento, per una persona scivolata su una lingua di neve; era rimasta bloccata e non riusciva più né a salire, né a scendere. Si trovava in località Baita Casinel. Quattro tecnici si sono portati in piazzola, a disposizione per le operazioni; nel frattempo l’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) ha recuperato la persona che è stata trasportata al Papa Giovanni di Bergamo dov’è giunta in codice giallo.

Mentre era ancora in corso il primo intervento, altra chiamata, dopo una ventina di minuti. In questo caso, si trattava di un incidente su terreno impervio. Un uomo di 42 anni, che si trovava nei dintorni del rifugio Curò, aveva riportato un trauma a una caviglia in fase discesa e non riusciva a proseguire. Le squadre del Cnsas, grazie anche all’Enel, che per accelerare i tempi di intervento ha messo a disposizione la funivia tra Valbondione e il Curò, in poco tempo sono arrivate in quota. I soccorritori, dopo un tratto a piedi, hanno raggiunto l’infortunato. Dopo avere valutato la situazione, lo hanno immobilizzato e trasportato a Valbondione, dove c’era l’ambulanza. L’uomo è stato portato in ospedale a Piario per accertamenti.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Il Gruppo Scame si consolida nell’e-mobility con l’acquisizione della portoghese...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!