info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > A Valbondione arrivano le auto storiche e moderne, strada per Lizzola chiusa al traffico
EVENTI, VALBONDIONE Alta Valle

A Valbondione arrivano le auto storiche e moderne, strada per Lizzola chiusa al traffico

L'evento è in programma per le giornate di sabato 5 e domenica 6 giugno. Per motivi di sicurezza la strada che collega Valbondione a Lizzola sarà chiusa al traffico veicolare.

Valbondione è pronta ad accogliere la seconda edizione automobilistica dedicata ad auto storiche e moderne. L’evento, nel pieno rispetto delle norme anti contagio, si svolgerà nelle giornate di sabato 5 e domenica 6 giugno. “Si tratta di una manifestazione automobilistica non competitiva – racconta Paolo Mugnai, responsabile dell’evento; l’obiettivo è quello di divertirsi in compagnia”. Parteciperanno una sessantina di auto: un ampio ventaglio quindi di auto partecipanti, dai veicoli storici fino a quelli moderni. Prenderanno parte all’evento anche automobili importanti, ad esempio veicoli che lo scorso hanno partecipato al mondiale di Rally.

A Valbondione raduno di auto: il programma

Il via della festa è previsto per le 16 di sabato 5 giugno: le auto daranno il via alla loro sfilata con 60″ di distacco l’una dall’altra e continueranno le salite fino alle 23; nella giornata di sabato, quindi, parte della manifestazione si svolgerà in notturna e questo potrà regalare un’atmosfera ancora più scenografica. Domenica 6 riprenderanno le salite delle auto alle 10 della mattinata e si assisterà a due salite al mattino e due al pomeriggio. Al termine della festa è in programma una premiazione per tutti i partecipanti”.

La strada che collega Valbondione a Lizzola verrà chiusa al traffico per motivi di sicurezza: il tratto interessato è quello che da via Pacati a Valbondione arriva fino al piazzale delle sciovie a Lizzola. L’ordinanza è stata emessa dal comune di Valbondione ed entrerà in vigore dalle 15.30 di sabato 5 fino alle 23 e dalle 9.30 di domenica 6 giugno fino alle 17. Per favorire il traffico è prevista un’apertura intermittente di 15 minuti ogni ora; sarà invece sempre garantito il passaggio di mezzi pubblici di soccorso e per urgenti necessità private.

“È il secondo anno consecutivo che con questa manifestazione torniamo nel territorio di Valbondione – conclude Mugnai -: l’anno scorso i piloti erano soddisfatti perché la strada in questa zona è davvero molto bella per questo tipo di evento; soddisfatta anche l’amministrazione comunale che ci accoglie anche quest’anno e, sicuramente, saranno felici anche gli abitanti del posto che si godranno due giorni di spettacolo con auto importanti”

Gioia Masseroli

Tutti i diritti riservati ©

3 Commenti

  • . ha detto:

    Ottimo, i raduni come questo ecologici sono sempre un affare. Ma questi pagheranno il 5€ per il parcheggio?
    No no. Sono altamente ecologici in tutti i sensi, non pagano sicuro sicuro il Park!

    • angolo del pastur incazzato ha detto:

      Certo che no, ci pensano turisti/escursionisti poi a recuperare del weekend perso….però, un’appuntamento con la “prima” Cascate del serio, è stata annullata, ke mont ke mont valbundiù…de sùra e de sòta !!!

  • Mauro ha detto:

    Complimenti, una vera manifestazione nel rispetto della quiete montana!
    Ne sentivamo la mancanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Un uomo, una chitarra: Gandino piange la scomparsa di Francesco...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!