info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > Peia in festa per S. Antonio da Padova
EVENTI, PEIA Val Gandino

Peia in festa per S. Antonio da Padova

Peia in festa per S. Antonio da Padova, due corali in concerto.

In occasione della festa patronale di S. Antonio da Padova, la parrocchia di Peia propone per domenica 13 giugno alle 20.30 un’elevazione musicale nella chiesa parrocchiale. Protagoniste saranno due distinte formazioni: innanzitutto la locale Corale S. Antonio e successivamente le voci femminili de Li Cantori Harmonici, dirette da Cristina Belotti e accompagnate all’organo da Paolo Noris. Dagli archivi risulta che già nel 1910 esisteva a Peia un gruppo di cantori che prestavano il proprio servizio nelle principali festività religiose.

Nel corso degli anni si sono succeduti vari direttori e organisti e, fra quelli che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro professionalità per un lasso di tempo particolarmente lungo, si ricordano don Angelo Madaschi, primo direttore, don Agostino Guerra, Giuseppe Pedroncelli, Pietro Cortesi, e gli organisti Andrea Bertasa e Giulio Bertocchi. Attualmente all’organo troviamo Noris Paolo e la direzione è affidata alla maestra Cristina Belotti. Presidente della corale è Angelo Marinoni.

La corale S. Antonio da Padova

La corale presta servizio liturgico principalmente nella propria parrocchia ed intende diffondere la cultura musicale nella comunità, trasmettere la passione per il canto, educare alla vocalità, creare momenti ed occasioni di aggregazione sociale, solennizzare le ricorrenze, mantenere vive le tradizioni locali e trasmettere alle generazioni future i valori che i nostri antenati ci hanno lasciato. La corale Sant’Antonio da Padova è costituita da voci maschili e femminili suddivise nelle quattro sezioni: soprani, contralti, tenori e bassi. Il repertorio varia dal canto gregoriano al canto modello della liturgia cattolica, agli autori contemporanei, sia all’uso della lingua italiana e nel rispetto dei vari momenti della liturgia.

Li Cantori Harmonici

Li Cantori Harmonici è un coro femminile che propone musica sacra, il repertorio frequentato spazia oggi dal canto gregoriano al repertorio contemporaneo. Fondato nel 1984, prima come formazione mista (fino al 2005) poi come formazione a voci pari Li Cantori Harmonici si propone come principale obiettivo la costante ricerca dell’equilibrio tra la giusta vocalità e l’intensità dell’interpretazione legata al senso del testo. Durante questo ormai lungo periodo di attività ha ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti sia a livello nazionale che internazionale. Può vantare, ad esempio, un primo ed un terzo posto al concorso di Quartiano, (anni 1986-87) negli anni 90 la partecipazione alla rassegna internazionale di Montreaux, diversi concerti in Spagna, un secondo ed un terzo posto al concorso di Bresso (MI). La formazione corale ha inoltre ricevuto un attestato di stima da parte del famoso direttore d’orchestra indiano Zubin Metha, che ha personalmente assistito ad una esibizione estemporanea nella famosa basilica di Sant’Apollinare in Classe a Ravenna.

In occasione del terzo centenario della dedicazione della Cattedrale di Bergamo il coro ha eseguito una cantata di J. S. Bach e la Piccolomini Messe di Mozart. Un altro importante progetto realizzato tra gli anni 2001-2 in occasione del centenario della nascita del compositore francese Maurice Duruflé è stato la proposta in diverse sedi del Requiem op.9 e di alcuni mottetti polifonici. Nel 2007 il coro (nella sua attuale formazione a voci pari) si è aggiudicato la quarta edizione del concorso regionale per cori parrocchiali Daniele Maffeis (Bg). Se il canto gregoriano e la polifonia rinascimentale sono rimasti il filo conduttore dell’attività, negli ultimi anni il repertorio si è ampliato frequentando diversi periodi storici dalla musica barocca, a quella otto-novecentesca fino al repertorio contemporaneo. Allo scopo di migliorare costantemente la propria capacità espressiva il coro è impegnato in periodici stage di vocalità con prestigiosi docenti. Dalla sua fondazione il coro si è esibito in più di 130 concerti. Il coro “Li Cantori Harmonici” condivide con la Corale di Peia la sala prove parrocchiale. In chiesa per l’elevazione di domenica 13 giugno è previsto un numero massimo di 120 presenti, opportunamente distanziati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Vaccini a vettore virale quali AstraZeneca e Johnson&Johnson consigliati dopo...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!