info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Gandino: terminati i lavori alle scuole elementari
Cronaca, GANDINO Val Gandino

Gandino: terminati i lavori alle scuole elementari

Terminati i lavori di restyling delle scuole elementari di Gandino. Nuovo tetto e sistemazione delle facciate.

Sono finite le lezioni, ma con il mese di giugno sono terminati anche i lavori per l’imponente struttura della Scuole Elementari di Gandino. Il cantiere di ristrutturazione dell’edificio scolastico ha accompagnato per alcuni mesi le attività didattiche ed alle soglie dell’estate, con la rimozione dei ponteggi, è ormai definitivamente concluso.

I lavori di restyling

Si è trattato innanzitutto del completo rifacimento del tetto, con nuova orditura e manto, e della risistemazione delle facciate con intonaci e pitture. L’orditura esistente era stata realizzata con legname non pregiato (abete). I rilievi condotti già nel 2015, avevano evidenziato ammaloramenti dell’assito e infiltrazioni d’acqua, uniti ad un comprensibile degrado biologico.

Le scuole elementari di Gandino

Il complesso delle Scuole elementari è lungo più di 65 metri ed ha una profondità di 11,5 metri. Un documento fotografico d’epoca segnala come in origine la recinzione delle scuole fosse metallica, poi rimossa per essere fusa a scopo bellico e sostituita sin dagli anni ’40 da quella attuale in graniglia. I lavori sono stati realizzati dall’impresa Turani Costruzioni Edili di Telgate.

I costi dell’intervento

La spesa complessiva ammonta ad euro 675.000, coperta da un contributo di Regione Lombardia per 350.000 euro, fondi comunali per 70.000 euro ed un mutuo da 255.000 euro. Sempre all’interno del complesso delle scuole, il Civico Corpo Musicale di Gandino ha ampliato la propria sede con annessa sala prove, ricavando grazie alla concessione di ulteriori spazi anche aule dedicate per i corsi di musica. Per questo intervento il Comune di Gandino ha stanziato un contributo di 16.000 euro.

Tutti i diritti riservati ©

Un Commento

  • Carlo57 ha detto:

    Ottimo recuperare significativi edifici del passato mantenendoli funzionanti. Sono esempi della cultura per il bello, che di questi tempi è in via di estinzione a causa della banale ripetitività architettonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Grande successo per la quarta edizione della Valseriana Marathon, in...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!