info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Italiani imprudenti alla guida, uno su tre non utilizza la cintura
Cronaca

Italiani imprudenti alla guida, uno su tre non utilizza la cintura

Italiani imprudenti alla guida, uno su tre non utilizza la cintura, due giovani su dieci maneggiano impropriamente il telefono mentre l'auto è in marcia.

La scorsa domenica sono state ricordate le vittime della strada, in bergamasca l’ultima ieri il 56enne travolto da un uomo risultato positivo all’alcol test. Secondo uno studio effettuato dalla Ricerca Osservatorio Stili di Guida Utenti, commissionata da ANAS e condotta dallo Studio Righetti e Monte Ingegneri e Architetti Associati, gli italiani alla guida sono imprudenti.

Gli illeciti

Uno su tre non utilizza la cintura di sicurezza mentre è al volante, senza dispositivi di ritenuta la metà dei bambini a bordo e due giovani su dieci maneggiano impropriamente il telefono mentre l’auto è in marcia. Dallo studio, che ha analizzato i comportamenti di guida lungo tre differenti tipologie di strade e autostrade in gestione ad Anas (autostrada A90 Grande Raccordo Anulare di Roma, come strada extra – urbana principale la S.S.336 della Malpensa, e come strada extra-urbana secondaria la S.S. 700 della Reggia di Caserta) di un campione di 6000 utenti, emerge come il 28,38% dei conducenti non allaccia le cinture, dato che si alza se riferito al passeggero anteriore (31,87%) e passeggero posteriore (80,12%). Indisciplina anche per quanto riguarda i dispositivi di ritenuta per bambini, ben il 49,47% non li utilizza, e per gli indicatori luminosi, il 55,63% non li accende per la manovra di sorpasso o rientro (76,46%), o per l’entrata (59,20%) o uscita (43,71%) da rampa. Infine un automobilista su dieci (12,41%) utilizza in modo improprio il cellulare alla guida.

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente
Positivo all'alcol test travolge 56enne, muore dopo due giorni di...