info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > Albino, dal 30 dicembre al 9 gennaio divieto di manifestazioni su suolo pubblico
Cronaca Albino

Albino, dal 30 dicembre al 9 gennaio divieto di manifestazioni su suolo pubblico

Il Comune di Albino ha emesso un'ordinanza in vigore da oggi giovedì 30 dicembre sino al 9 gennaio che vieta ogni forma di manifestazione su suolo pubblico. Ad Albino 189 positivi

Il Comune di Albino ha emesso un’ordinanza in vigore da oggi giovedì 30 dicembre sino al 9 gennaio che vieta ogni forma di manifestazione su suolo pubblico. L’ordinanza impone inoltre a ristoranti, bar e locali assimilati di svolgere unicamente attività di somministrazione di alimenti e bevande con divieto di organizzare e svolgere ogni altra forma di intrattenimento quale a titolo esemplificativo balli, karaoke e simili.

La lettera del sindaco

Cari concittadini,

non era assolutamente mia intenzione disturbarvi con un mio comunicato anche durante le festività natalizie e di fine anno, ma la preoccupante impennata dei contagi da covid-19 mi obbliga ad informarvi in merito alla situazione epidemiologica ad Albino.

Penso che sia ormai noto a tutti che in generale la curva dei contagi sia in costante e forte crescita in Lombardia come pure nella Provincia di Bergamo. Anche ieri, i nuovi casi positivi della nostra Provincia superavano le 2.000 unità, per la precisione 2.469, con un’incidenza media degli ultimi 7 giorni che sale a 7,44 nuovi casi ogni 1.000 abitanti. Abbiamo quindi superato di gran lunga quella soglia di guardia pari a 2 nuovi casi ogni 1.000 abitanti entro la quale è possibile monitorare e tracciare i contagi con puntualità e tranquillità.

Anche ad Albino la situazione è decisamente preoccupante. Ad oggi abbiamo 189 casi positivi, più che triplicati rispetto a una settimana fa. In sponda destra del Serio registriamo 121 casi positivi, in Valle del Lujo 68, con una maggiore incidenza quindi in sponda sinistra rispetto alla popolazione residente.

Vista la situazione, mi trovo quindi obbligato ad emanare un’ordinanza, che a partire da oggi fino al 9 gennaio, vieta nella maniera più assoluta ogni forma di manifestazione o evento su suolo pubblico e vieta altresì qualsiasi forma di intrattenimento e spettacolo quali balli, karaoke e simili nei ristoranti, bar e locali assimilati. Potrà continuare invece regolarmente la somministrazione di alimenti e bevande nel rispetto delle norme vigenti.

Tutto ciò per cercare di evitare un ulteriore moltiplicarsi dei contagi, che oltre che compromettere la salute dei più deboli e fragili, metterebbe in difficoltà moltissime persone per le conseguenti quarantene.

Confido ancora una volta nel vostro alto senso di responsabilità e vi chiedo di evitare assembramenti non solo in luogo pubblico ma anche fra le mura domestiche, evitando inviti numerosi presso le vostre case in occasione del Capodanno e verificando con tamponi veloci lo stato degli invitati.

Il Sindaco Fabio Terzi

L’ordinanza

2 Commenti

  • Alberto ha detto:

    Solo 10 giorni fa volevano imporre il tampone ai vaccinati per il cinema. Poi hanno pensato di metterlo (con vaccino) solo per le discoteche. Poi hanno chiuso le discoteche. Poi hanno consigliato il tampone pre-feste, ma non tutti in massa. Ora basta tamponi. Tutto in 10 giorni.

  • Willy ha detto:

    Ma questi positivi si può sapere se sono vaccinati o non ???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Le software houses più affermate del panorama dei videogames