info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > GAL: botteghe di montagna a confronto, il 21 febbraio l’incontro in Comunità Montana
Cronaca

GAL: botteghe di montagna a confronto, il 21 febbraio l’incontro in Comunità Montana

Le botteghe di montagna a confronto per sostenere, promuovere e garantire il futuro della piccola impresa nelle nostre valli.

Lunedì sera 21 febbraio, nella sala assemblee della Comunità Montana Valle Seriana, il Gal Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi ospiterà il primo tavolo di rete Una Montagna di Botteghe: una rete pubblico-privato per sostenere, promuovere e garantire il futuro della piccola impresa di montagna, come indispensabile presidio sociale. Questo incontro accoglierà i gestori di piccoli esercizi commerciali delle aree rurali e di montagna presidiate dal GAL Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi per coinvolgerli e consultarli sulle sfide quotidiane a cui trovare delle soluzioni in modo partecipativo.

L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto di Cooperazione “Una Montagna di Botteghe” finanziato da Regione Lombardia che vede tra i suoi partner il Gal GardaValsabbia2020 (capofila), il Gal Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi e il Gal Valle Brembana 2020. Il progetto mira alla valorizzazione e innovazione delle piccole attività commerciali dei paesi montani, che sono intese sia come punto di acquisto che come luogo di incontro e di socialità. Le botteghe di montagna rappresentano un valore aggiunto per il nostro territorio, perché in grado di instaurare un legame di fiducia tra produttore, venditore e consumatore finale, caratteristica che la grande distribuzione difficilmente può dare. Il nostro obiettivo è quello di rendere le botteghe più attrattive sia per la popolazione locale che per il turista, ottenendo un miglioramento qualitativo e una valorizzazione delle produzioni locali.

Durante la tavola di rete i bottegai potranno esprimersi suiproblemi comuni nella gestione delle botteghe di montagna per poter avanzare delle proposte a sostegno delle botteghe, promuovere le buone pratiche e valorizzare le produzioni locali.

Nei giorni successivi ci saranno altri due incontri, uno con i principali attori del sistema produttivo primario e uno con le istituzioni, volti a creare una solida rete tra pubblico e privato, che definisca la bottega come presidio sociale fondamentale per le terre alte.

Il programma della serata

Ore 20.30 Apertura convegno e saluti istituzionali

Ore 20.45 Presentazione del progetto Una Montagna di Botteghe: risultati emersi, sfide e opportunità

per lo sviluppo rurale e turistico

Ore 21.00 Tavola rotonda – dibattito

Ore 22.00 Conclusioni

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Le opere di Tomaso Pizio in mostra dal 26 febbraio...