info@valseriananews.it
Valseriana News > EVENTI > A Gandellino tornano i lanci di parà e voli turistici
EVENTI, GANDELLINO Alta Valle

A Gandellino tornano i lanci di parà e voli turistici

Dal mattino di domenica 17 luglio si potranno ammirare alcuni lanci di parà, voli turistici per tutto il giorno

Torna domenica 17 luglio – dopo il successo degli scorsi anni – a Gandellino, in alta Valle Seriana, la giornata dedicata al volo e al paracadutismo. Dal mattino infatti si potranno ammirare alcuni lanci di parà grazie alla collaborazione della Turismo Gandellino con la sezione della Valle Seriana dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia che ha sede a Vertova. 

Lanci di parà e voli turistici, il programma 

Il programma della giornata, che ha il patrocinio dall’amministrazione comunale guidata a Flora Fiorina, prevede: il ritrovo alle 8 presso via Bondo a Gromo San Marino (località di Gandellino); da lì alle 8.30 prenderà il via la camminata di un chilometro (intitolata a Cristan Fiorina) aperta a famiglie e simpatizzanti per raggiungere il luogo dove ammirare i primi lanci con esibizione della bandiera italiana che si terranno alle 10. Seguirà un momento civile con l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro e uno religioso con la Santa Messa. Alle 12 è prevista la possibilità di pranzare al centro sportivo. Per tutto il giorno si terranno voli turistici in elicottero (da prenotare sul posto) e altri 3 lanci verranno effettuati alle 16. Durante la giornata sarà possibile conoscere l’attività della sezione della Valle Seriana dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia ha sede a Vertova presso l’ex Convento ed è intitolata al paracadutista Giuseppe Guarnieri. Alle 14 inoltre, sempre al centro sportivo, si terrà un mini corso parà per ragazzi. Per maggiori info e contatti https://www.paracadutisti-valleseriana.it.

Alcune foto

Tutti i diritti riservati ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
A Castione torna la festa nata per ricordare Riccardo Ferrari,...

Iscriviti alla news letter

You have Successfully Subscribed!