info@valseriananews.it
Valseriana News > News > Cronaca > La salute del cane in vacanza: accorgimenti per piccoli imprevisti
Cronaca

La salute del cane in vacanza: accorgimenti per piccoli imprevisti

La salute del cane in vacanza: accorgimenti per piccoli imprevisti

La stagione calda è arrivata e con essa anche le vacanze. Partire con il tuo amico a quattro zampe non deve essere un peso o un ripiego per non lasciarlo a casa: è importante voler fare le vacanze con lui. Al contrario di quello che molti pensano, anche i nostri amici cani sentono lo stress dei preparativi per il viaggio, e se non si sceglie la giusta meta, con le giuste attività, si rischia di tenerli sotto stress anche durante la vacanza.

Durante il viaggio in macchina bisogna prestare particolare attenzione alle alte temperature che si possono creare all’interno della vettura. Tra le precauzioni da adottare, come suggerito da veterinari professionisti, ad esempio quelli di Bluvet, troviamo l’importanza di usare l’aria condizionata della macchina, ma non troppo fredda, di mantenere il ricircolo dell’aria e di far bere spesso i propri animali. È possibile anche sfruttare un tappetino refrigerante da tenere sui sedili posteriori.

Proprio per le alte temperature estive, è sconsigliato fare tragitti molto lunghi. Le soste aiutano il tuo cane a sgranchirsi e a respirare aria pulita, perciò queste devono essere più frequenti e più lunghe se hai a che fare con un cucciolo. Nelle soste, non lasciare il tuo cane in macchina da solo, anche se hai parcheggiato all’ombra: la vettura, con il caldo estivo, raggiunge velocemente alte temperature. Attenzione però: quando fai scendere il tuo cane dalla macchina, mettigli il guinzaglio affinché non possa correre fuori e, inavvertitamente, andare verso l’autostrada, mettendo in pericolo sé stesso e gli altri automobilisti.

Cosa mettere in valigia per aiutare il tuo cane in vacanza

La preparazione della valigia del tuo amico a quattro zampe è importante per evitare imprevisti e malumori durante la vacanza. Tieni a mente che i cani sono animali abitudinari, perciò portare la sua cuccia e i suoi giocattoli preferiti lo farà sentire a suo agio sia durante il viaggio sia nei pernottamenti, perché gli ricorderanno casa.

Indipendentemente dalla scelta tra mare e montagna, non scordarti di portare la borraccia dell’acqua: l’idratazione è importante per noi quanto per i nostri cani. Anche l’alimentazione va tenuta sotto controllo, cercando di mantenerla invariata sia nel cibo che negli orari dei pasti. Nella valigia, quindi, non può mancare il cibo che è abituato a mangiare.

Accertati di portare con te il libretto sanitario del cane. Nel caso ci sia un imprevisto, è fondamentale poter accedere alle cure di un veterinario.

Cosa fare una volta giunti a destinazione

Quando sei arrivato alla struttura ricettiva dove trascorrerai la vacanza, la prima cosa da fare è far ambientare il tuo cane. Qui sono utili i suoi giocattoli, cuscini e oggetti che gli ricordano casa.

Se ha il respiro veloce, può voler dire che stia risentendo del calore all’interno della macchina. In quel caso sarà meglio farlo uscire e offrigli una ciotola di acqua per dissetarlo.

Non dimenticarti, infine, di applicare un antiparassitario per proteggere il tuo amico a quattro zampe da zecche e altri parassiti che si possono nascondere nell’ambiente della tua vacanza, soprattutto in montagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articolo precedente
Articolo precedente
Il patto territoriale si articola nella realizzazione di cinque interventi...